Il Texas Hold’em è un gioco di strategia e concentrazione, in cui ogni scelta viene attentamente meditata. Ma che cosa succede se il gioco viene velocizzato e l’abilità premiata è la velocità di pensiero?

Negli ultimi tempi stanno nascendo nuove varianti di poker che forse fanno storcere il naso ai “puristi”, ma che per certi aspetti sono più al passo con i tempi. Versioni più veloci, più adatte al gioco in mobilità su smartphone; oppure che valorizzano maggiormente il video, la tecnologia streaming e le connessioni veloci, come nel caso delle versioni per il gioco dal vivo.

Tra le varianti “accelerate” del poker, il Casino Hold’em è una delle più longeve, riuscendo nel tempo a mantenere intatto il proprio appeal. La sua invenzione risale alla fine degli anni ’90 e il suo ideatore è Stephen Au-Yeung.

Questi riuscì a far esordire ufficialmente il gioco nel 2000 nei casinò di alcuni paesi – Russia, Egitto, Sud Africa – per poi farlo conoscere al grande pubblico nel 2001 al World Gaming Congress Expo di Las Vegas. Da allora, il gioco si è diffuso nei casinò di tutto il mondo e anche online, dove viene giocato in live streaming.

Come suggerisce il nome, il Casino Hold’em deriva dal Texas Hold’em e si differenzia da questo principalmente per il fatto che si gioca contro la casa, non contro altri giocatori. È insomma una variante pensata per i casinò (terrestri e online), ma anche per gli amanti della velocità: nel Casino Hold’em ci sono tempi relativamente stretti per puntare o decidere e questo aggiunge ritmo e adrenalina al gioco.

E regala a volte anche un brivido in più rispetto al classico poker texano: è possibile aggiungere una puntata bonus, che viene pagata se nella prima fase della mano (quando sono scoperte le tre carte comuni del flop) è presente una combinazione superiore o uguale alla coppia d’assi.

L’obiettivo del gioco è battere la mano del dealer, con due carte al giocatore e cinque comunitarie, come nel Texas Hold’em. Il dealer mescola le carte e, prima che vengano distribuite, il giocatore deve piazzare la sua puntata ante (ed eventualmente la bonus).  A questo punto vengono distribuite le carte: due al giocatore, due al banco e le tre carte comuni (il flop).

Il dealer piazza la sua puntata in questa fase di gioco e il giocatore può decidere di vedere, oppure foldare; quando vede, il giocatore effettua la puntata principale, che corrisponde al doppio dell’ante. I ritmi di gioco sono sostenuti: occorre decidere rapidamente se vedere o meno, altrimenti se il tempo scade e si va automaticamente in fold, perdendo tutte le puntate.

Se si prosegue dopo il flop iniziano le vere emozioni. Il dealer scopre le altre due carte comunitarie, il turn e il river, in aggiunta alle sue due carte iniziali, che fino ad allora erano coperte. Nel Texas Hold’em classico vince a questo punto chi ha la combinazione più alta, mentre nel Casino Hold’em ci può essere il colpo di scena: il banco deve avere una coppia di quattro o un punteggio superiore, altrimenti la vincita viene assegnata automaticamente ai giocatori.

In altri termini il banco, in qualche caso, può perdere pur avendo una combinazione superiore. Si tratta di un passaggio importante, che quasi sempre consente al giocatore di impostare strategie di gioco originali, tranne in casi eccezionali. Le mani possibili sono le stesse del Texas Hold’em e vanno dalla carta alta fino alla scala reale. Per chi conosce il poker alla texana, non sarà difficile cimentarsi in questa variante del poker ricca di velocità e colpi di scena.

https://i0.wp.com/www.ilgiornaledelpoker.com/wp-content/uploads/2017/05/poker-game-play-gambling.png?fit=600%2C300https://i0.wp.com/www.ilgiornaledelpoker.com/wp-content/uploads/2017/05/poker-game-play-gambling.png?resize=150%2C150La RedazioneNewscasino,Hold’em,newsIl Texas Hold’em è un gioco di strategia e concentrazione, in cui ogni scelta viene attentamente meditata. Ma che cosa succede se il gioco viene velocizzato e l’abilità premiata è la velocità di pensiero? Negli ultimi tempi stanno nascendo nuove varianti di poker che forse fanno storcere il naso ai...Notizie sul gioco, news dai Casinò,  eventi internazionali e tornei di poker