Sono migliaia le pagine di consigli sul poker già disponibili, ma il problema con una semplice strategia di poker è che ognuno gioca a poker in modo diverso. 

Non possiamo però essere in grado di trovare una pagina di poker strategia che ti dà consigli su come battere ogni giocatore di poker, perché ognuno ha il proprio stile.

Francamente, se avessi tutte le risposte di poker su come battere tutti, sarei a Las Vegas e su milioni TV vincenti e non avrei mai avuto una brutta giornata di poker.

Purtroppo (per me) non è questo il caso, e anche se sono in grado di offrire buone strategie che vi aiuteranno in molte mani in futuro, vi suggerisco di trovare il proprio stile che funziona meglio per voi.

Dopo qualche anno passato a giocare online e precedentemente nel poker Live ( in totale una 20ina ) ho perfezionato il mio gioco al punto in cui posso vincere soldi in modo coerente, e con il passare del tempo ho finalmente vinto sufficientemente per coprire tutte le mie perdite precedenti anche se non rientro nelle Super Liste Online dove si elencano le famose Bandierine…..e francamente non mi interessa molto…

Ho imparato nuove tecniche di poker ogni giorno e il mio gioco non potrà mai smettere di crescere e di evolversi.

Ciò che vi sto per scrivere non è sicuramente la soluzione finale e non vi farà diventare Campioni del Mondo ma speriamo possa aiutarvi a raffinare la vostra tecnica…

Si può andare a qualsiasi sito sulla strategia di poker e vedere le parole “su come vincere”, ma a mio parere è più importante imparare prima “come non perdere.”

Ma analizziamo assieme i seguenti aspetti:

• Non andare in tilt

• Non inseguire progetti quando non è redditizio per voi farlo

• Conoscete voi stessi

• Conoscere i vostri avversari

Il primo consiglio è “non andare in tilt.”

Forse avete perso, forse un giocatore vi ha battuto più e più volte, o forse avete bevuto o non avete visto una buona mano per ore.

Ci sono un paio di tecniche che è possibile utilizzare per evitare questo.

La cosa più importante che dovete imparare è “pazienza.” Va bene perdere un bel piatto con Big Slick, capita a tutti.

E ‘ bene buttare  Re / 5 offsuit anche se poi vedete scendere al flop Re / Re / 5 .

Sì è vero… vi fa incazzare , ma dovete concentrarvi sul vostro gioco perché so che a lungo andare vincerete perdendo per il momento solo i famosi minimi.

Quando non riuscite nemmeno a giocare le “carte preferite” tipo 9 / 8 suited che sarebbero adatte a molti progetti…è perché siete irritati e questo non va bene… e quindi ora di realizzare che è il momento di “alzarsi e andare via”….farsi un giretto… Dovete riuscire a giocare il vostro poker al 100% del tempo.

 Il secondo consiglio è  ”non inseguire le carte quando non è redditizio farlo.”

Imparare a evitare questo significa capire le Pot Odds per esempio…

Ho scritto articoli in passato che trovate nella sezione Articoli Tecnici con una spiegazione semplice e informativa su come calcolare e usare le Pot Odds. Assicuratevi di leggerla e iniziare a utilizzare i consigli.

Il terzo consiglio è “conosci il tuo gioco.”

Facciamo un esempio… In una mano avete appena ricevuto Asso \ 5 di cuori.

Era economico vedere il flop, siete di bottone, e ci sono stati alcuni altri giocatori che hanno limpato (pagato una piccola puntata per vedere le prime tre carte). Il giocatore due posti dietro di me, nel big blind, ha aperto  x4 .

Ora so che non c’è molta possibilità di ottenere una scala o colore, anche se entrambi sono possibili con Asso / 5 a cuori.

So anche che se arriva un Asso al flop non saprete cosa fare avendo un 5 come Kicker.

A meno che non scenderà un flop fantastico, non avete la mano per giocare contro un giocatore che apre.

Il Board dice A \ J \ 7 offsuited.

Anche se siete già nel piatto, sapete che il vostro gioco non avrà molta forza di fronte anche a bluff…

Oppure dovreste Bluffare voi stessi avendo preso la hight pair ( coppia alta AA) ma a quel punto dovreste sapere  A)i giocatori mi credono solido B) se al tavolo non ci sono giocatori più bravi di me nel bluffare…

Conoscere il proprio stile di gioco è importante perché vi evita di buttare via chip sulle mani che probabilmente non avreste giocato comunque.

Il mio ultimo consiglio è “conoscere i propri avversari.”

E ‘importante sapere quali sono i giocatori chiusi (giocano solo le mani di partenza molto buone) e quelli aperti (giocheranno quasi ogni mano). Quando si è in una mano con un giocatore tight si può essere certi di avere una mano molto buona. Se un giocatore loose è nella mano e si gioca solo carte di qualità, potete stare tranquilli che le carte che avrà in mano sono quasi sempre meglio delle vostre.

E ‘anche importante sapere se un giocatore sta bluffando. Il bluff non è una tecnica vera e propria e  la maggior parte dei giocatori possono farlo quando vogliono.

Capire che il giocatore è in bluff è importante perché si può usare questa informazione per ottimizzare il piatto.

Queste tecniche su “come non perdere” possono essere imparate solo giocando.

Guardando la TV o leggere solo articoli non serve a molto….come in tutte le cose si ha bisogno di pratica e fortunatamente in Italia abbiamo moltissimi Circoli e Associazioni dove poterci allenare…

Non mi resta che dirvi….buon gioco… e che la forza sia con voi… 🙂

 

https://i2.wp.com/www.ilgiornaledelpoker.com/wp-content/uploads/2014/12/poker.jpg?fit=600%2C350https://i2.wp.com/www.ilgiornaledelpoker.com/wp-content/uploads/2014/12/poker.jpg?resize=150%2C75Dott.FigioNewsfacce da poker,il giornale del poker,news,nozioni poker,poker,regole poker,vincere pokerSono migliaia le pagine di consigli sul poker già disponibili, ma il problema con una semplice strategia di poker è che ognuno gioca a poker in modo diverso.  Non possiamo però essere in grado di trovare una pagina di poker strategia che ti dà consigli su come battere ogni giocatore...Notizie sul gioco, news dai Casinò,  eventi internazionali e tornei di poker