Guardando questo video potrete apprezzare un chiaro esempio ciò che non si deve mai fare quando ci si va ad impelagare in una giocata difficile.

Al tavolo finale dell’ EPT siamo giunti all’heads up finale, Urbanovich con circa 7 milioni in chips e Bernie con circa 10 milioni in chips.

Urbanovich è sul button e decide di aprire fino a 225 con 5-8 suited ma riceve la tribet di Bernie con 2-4 off decidendo di flattare per giocare la sua mano speculativa in position. Casca un flop a lui molto favorevole che cita 8h Js Ks che gli regala bottom pair e draw di picche.

Bernie continua il suo bluff piazzando una puntata di 625 ed Urbanovich con un flop così favorevole, non può che raisare fino a 1.475 stuzzicando la fantasia nell’avversario che si ostina a voler dare un’action strong alla sua mano e dopo aver mostrato tutto il suo stato d’animo con il suo respiro affannoso opta per il pus hall-in lasciando i commentatori della mano sbigottiti.

Urbanovich snappa e vince il colpo, il 7 di fiori che casca al turn mette già in drawing death Bernie che dopo il call dell’avversario digrigna nervoso per la scelta assurda presa.

Quello che vedete in questa mano è il chiaro esempio di quello che non bisogna mai fare se ci rendiamo conto che un bluff non è andato in porto. Bernie, avrebbe dovuto capire che di fronte ad un flop così drawy, pushando sul raise di Urbanovich avrebbe sicuramente ricevuto un call e invece si è impuntato nella giocata spewando tutte le sue fiches in faccia all’avversario in un momento importante della sua carriera di players.

Vi invitiamo a riflettere ogni volta che vi troverete in una situazione simile e ad avere la forza di rinunciare alla vostra giocata, se non sarete capaci di farlo ci andrete a rimettere sicuramente dei soldi o comunque vi comprometterete un torneo.

Cercate sempre di fare un respiro profondo e capire se il momento è propizio per portare avanti la vostra giocata.

Good luck a tutti e a presto!

 

https://i1.wp.com/www.ilgiornaledelpoker.com/wp-content/uploads/2016/03/fenomeno.jpeg?fit=650%2C350https://i1.wp.com/www.ilgiornaledelpoker.com/wp-content/uploads/2016/03/fenomeno.jpeg?resize=150%2C75GongyboyNewsPoker Handsbluff,news,poker,UrbanovichGuardando questo video potrete apprezzare un chiaro esempio ciò che non si deve mai fare quando ci si va ad impelagare in una giocata difficile. Al tavolo finale dell’ EPT siamo giunti all’heads up finale, Urbanovich con circa 7 milioni in chips e Bernie con circa 10 milioni in chips. Urbanovich...Notizie sul gioco, news dai Casinò,  eventi internazionali e tornei di poker