Siamo sempre ai nostri esordi live. Siamo sempre volenterosi nel migliorare la nostra strategia di betting.

Una delle armi fondamentali nella nostra cassetta degli attrezzi è quella di saper come costruire il piatto.

E qui i paragoni con il live potenzialmente si sprecano. Ma ancora più importante è sottolineare quanto segue: la capacità di sapersi “far” costruire un piatto goloso, nel gioco live, è la strategia più considerevole nel betting-live.

Se, come dicevamo a suo tempo per il gioco online, le strategie sono tantissime e basate principalmente su concetti noti (esperienza, history, hand, talento, psicologia contingente, ecc), la capacità di sfruttarle il più possibile e bene nel gioco dal vivo sono fondamentali

Teniamo, per questa volta, un esempio già usato nelle esemplificazioni online.

Siamo sul piccolo buio, abbiamo AK suited e ci sono già tre call. Il dealer raise 4x il BB; chiamiamo noi (sì, sconsigliabile controrilanciare, se mi seguite da tempo, sapete il perché) e chiamano pure gli altri tre. Board al flop K5J “rainbow”.

Cosa fareste? Io suggerisco di uscire a circa il 60/70% del piatto noi “dannatamente” primi: così facendo possiamo metterci al riparo da una puntata più grossa lasciando la parola per primo al first-raiser…Ovvio: nulla è garantito e quindi torniamo agli “infiniti scenari”…

Certo questo online dove generalmente si è tutti più loose e più gambler.

Questa sorta di donkbet al flop Live invece viene generalmente più rispettata e se qualcuno dovesse andarci sopra è veramente difficile farlo in bluff.

Quando invece ci troveremo dinanzi a dei soli call, allora saremo probabilmente avanti nella mano e potremo proseguire nella nostra volontà di costruire il piatto, sperando di aumentarne la cifra e di vincerlo, sempre addocchiando però eventuali pescatori a progetto.

Un esempio, come migliaia, magari più giusti e immediati per alcuni, meno facili da capire per altri. Un esempio, come migliaia di cui potremmo parlare.

Ma in sintesi quindi, quale la miglior tattica per puntare a costruire un buon piatto Live senza andar contro quando già descritto nei precedenti articoli?

Puntiamo sempre se abbiamo qualcosa, anche a progetto, e pensiamo che sia verosimile che qualcuno non punti, anche se siamo EP.

Se pensiamo che qualcuno punterà, saremo in grado di divenire parzialmente LP in quel giro e aver margine per capire cosa faranno gli altri?

Se pensiamo che ci chiameranno e siamo solidi, mettiamoci al riparo sempre e comunque anche da pescate impossibile… ma… : COSTRUIAMO IL PIATTO!

https://i0.wp.com/www.ilgiornaledelpoker.com/wp-content/uploads/2017/12/piatti-poker.png?fit=640%2C480https://i0.wp.com/www.ilgiornaledelpoker.com/wp-content/uploads/2017/12/piatti-poker.png?resize=150%2C150Dott.FigioNewslive,news,nozioni,piatti,poker,tatticaSiamo sempre ai nostri esordi live. Siamo sempre volenterosi nel migliorare la nostra strategia di betting. Una delle armi fondamentali nella nostra cassetta degli attrezzi è quella di saper come costruire il piatto. E qui i paragoni con il live potenzialmente si sprecano. Ma ancora più importante è sottolineare quanto segue: la...Notizie sul gioco, news dai Casinò,  eventi internazionali e tornei di poker