La primavera si avvicina e a distanza di più di anno, la nostra rubrica torna a parlare di “bankroll management” cercando di ampliare i suggerimenti strategici, non prima però di esser partiti da una solida revisione dei fondamentali.

Rispettare i seguenti principi è tremendamente difficile: chi gioca a poker spesso ama azzardare di natura; o anche se è meno portato all’azzardo, magari “parifica” gli investimenti online e quelli live e pensa di poter facilmente giocare a livelli normali per un torneo al circolo (ad es. da 50€ di buy-in) anche online. Ma non è la stessa cosa.

I principi seguenti sono quindi davvero basilari per diventare un giocatore profittevole online: senza competenze di gestione del bankroll, anche un giocatore davvero forte finirà “broke” (rotto… per tornare ai nostri inglesismi…).

Ecco 3 regoline generali da rispettare: 20/25 Buy-In per il No-Limit Cash; 40 Buy-in per i Sit&Go. Per gli Mtt… discorso diverso… stiamo generalmente anche qui sui 40 Buy-in, ma spesso possono essere anche meno.

Perché è importante gestire il Bankroll? Perché è l’unico modo di perdere velocemente tutto il nostro capitale a seguito di “bad runs” che, periodicamente, colpiscono tutti quanti… la nostra famosa amica-nemica varianza, di cui già la nostra sezione “Nozioni di Poker” ha ampiamente dibattuto (cerca “Varianza Dott.Figio nel menu a lato).

Se non abbiamo un bankroll sufficiente a coprirci le spalle per periodi, lunghi o brevi non è mai dato saperlo, di varianza negativa, potremmo perdere tutto quanto il denaro che abbiamo deciso di investire nel nostro gioco preferito.

Le regole generali del bankroll, partendo dalle tre piccole dritte già elencate sopra, servono proprio per consentire a ciascun giocatore di poter affrontare un tavolo o un torneo con una certa dose di opportunità di estrarci del profitto, ma con una nulla possibilità di rimanere senza soldi.

Come già detto la quantità raccomandata per sedersi a un tavolo cash è un bankroll pari a 20 volte la quantità di denaro massima con cui ci si può sedere al tavolo. Se quindi a un tavolo 0,50/1€, potete sedervi massimo con 100€, allora dovete avere “sul conto” (o comunque un bankroll) di 2000€.

Per un torneo sit&go invece parliamo di 40x BuyIn. Quindi per un sit da 3€, il consiglio è di avere almeno 120€ di Bankroll.

Alla prossima puntata.

https://i0.wp.com/www.ilgiornaledelpoker.com/wp-content/uploads/2016/03/poker-bankroll.jpeg?fit=650%2C350https://i0.wp.com/www.ilgiornaledelpoker.com/wp-content/uploads/2016/03/poker-bankroll.jpeg?resize=150%2C75Dott.FigioNewsbankroll,news,nozioni di poker,pokerLa primavera si avvicina e a distanza di più di anno, la nostra rubrica torna a parlare di “bankroll management” cercando di ampliare i suggerimenti strategici, non prima però di esser partiti da una solida revisione dei fondamentali. Rispettare i seguenti principi è tremendamente difficile: chi gioca a poker spesso...Notizie sul gioco d’azzardo, eventi in casino, tornei, regole