Mi capita spesso di voler tornare a scrivere su questo argomento più volte sfiorato in passato, ma mai seriamente approfondito.

Ma per prenderlo con la giusta prospettiva serviva necessariamente “l’esempio-padre” che stavolta è arrivato forte e chiaro.

Tavolo Live in noto Casinò.

Bestemmie facili a parte dell’anziano giocatore al posto 1 mai richiamato dal Dealer o dal Floorman che a un certo punto, all’ennesimo piatto che ha regalato al classico ventenne tight regular online che spazzola i vecchietti live, comincia a dirne di ogni per 6 mani di fila: “sei proprio un giocatore scarso”, “come si fa a giocare a poker solo col punto”, ecc senza poter entrare in volgarità non consone al nostro giornale.

Orbene: io credo che l’educazione al tavolo debba essere primaria. Prima ancora del rispetto delle regole, dell’abbigliamento, dei saluti, ecc.

In generale va detto che, negli ultimi anni, il comportamento in generale del giocatore medio è migliorato: ai tavoli c’è più rispetto, più sportività, c’è una più diffusa conoscenza delle teorie di base del Texas e il clima ai tavoli è più amichevole.

Sono rimasti in pochi quelli che credono di essere i migliori, quelli che impazziscono a ogni colpo perso, quelli che persino bestemmiano.

Le vere “mancanze” stanno sui fronte “organizzazioni dei tornei” che risultano troppo morbide nei confronti di tali maleducati mentre talvolta mettono sin troppo zelo su timing, penalità per errate chiamate, ecc.

Tutto ciò però non si può dire con riferimento al mondo “online” dove l’ “italiano medio” è sempre e troppo in voga: di leoni da tastiera ve n’è su Twitter, su Facebook, ma anche ai tavoli da gioco virtuali dove si sprecano volgarità, insulti e “teorie del nulla”.

Segnale poco incoraggiante è il fatto che sulla room .it di riferimento per il mercato italiano è da un anno ormai diventato molto più difficile e “burocratizzato” poter chiamare un moderatore: che ne abbiamo piene le scatole anche loro di condannare un “andazzo” che tanto in Italia non cambierà mai?

Buona fine estate!

https://i2.wp.com/www.ilgiornaledelpoker.com/wp-content/uploads/2017/08/education.jpg?fit=1024%2C510https://i2.wp.com/www.ilgiornaledelpoker.com/wp-content/uploads/2017/08/education.jpg?resize=150%2C150Dott.FigioNewsNozioni di Pokereducazione,poker,tavoloMi capita spesso di voler tornare a scrivere su questo argomento più volte sfiorato in passato, ma mai seriamente approfondito. Ma per prenderlo con la giusta prospettiva serviva necessariamente “l’esempio-padre” che stavolta è arrivato forte e chiaro. Tavolo Live in noto Casinò. Bestemmie facili a parte dell’anziano giocatore al posto 1 mai...Notizie sul gioco, news dai Casinò,  eventi internazionali e tornei di poker