Tutti quanti vorremmo imparare ad interpretare i cosiddetti “tells” dei nostri avversari per avere un vantaggio importante nella lettura della loro mano.

Imparare a decifrare i comportamenti di chi abbiamo di fronte è una pratica che richiede delle conoscenze di base e oltre che essere utile ai tavoli da gioco può essere di aiuto anche nella vita.

Ci sono persone esperte come psicologi o agenti dell’ FBI che hanno svelato importanti segreti utili ad interpretare l’atteggiamento della gente. Mike Caro ci ha regalato una perla dei libri sul Texas Hold’em, il bellissimo “Poker Tells”, mentre l’agente Joe Navarro insieme a Phil Hellmuth ha scritto l’interessantissimo “Read’em and reap”.

Ma come facciamo a decifrare il comportamento di chi abbiamo di fronte?

Recentemente Larae Quy, ex agente FBI ha divulgato i suoi personali consigli su come “leggere” chi ci sta di fronte, controllare le emozioni, avere successo negli affari e nella vita.

  • Classificare i comportamenti. Ogni persona ha una propria peculiarità, chi si schiarisce la voce, chi guarda il pavimento mentre parla, chi incrocia le braccia; in genere non prestiamo troppa attenzione a questi atteggiamenti ma all’origine di queste azioni potrebbero esserci ragioni diverse: potrebbero essere segnali di rabbia, nervosismo, bugia.
  • Badate alle incongruenze. Prestate attenzione a eventuali incongruenze tra il comportamento normalmente riscontrato in una persona e sue azioni fuori dal comune.
  • Prestate attenzione all’insieme dei gesti. Nessun gesto o parola presi singolarmente significano necessariamente qualcosa, ma quando le stranezze comportamentali diventano più d’una prendete nota.
  • Comparate le azioni. Avete notato che qualcuno agisce in modo un po’ diverso rispetto al normale. Spostate il focus sulle altre persone per vedere se e in che modo la persona interagisce con loro.
  • Guardatevi allo specchio. Imparate ad usare i vostri atteggiamenti per connettervi agli altri e decifrarne i comportamenti.
  • Identificate chi ha la “voce potente”. Chi è sicuro di sé ha un tono di voce marcato.
  • Osservate l’andatura. Spesso, le persone che hanno un’andatura strascicata, mancano di fluidità nei movimenti o tengono la testa abbassata non hanno fiducia in se stessi.
  • Identificate i verbi di azione. Le parole che indicano azioni offrono intuizioni sul modo in cui una persona pensa.
  • Cercate alcuni indizi di personalità. Ognuno di noi ha una personalità unica, ma ci sono linee-guida che possono aiutarvi a leggere chi avete di fronte.

Imparando a riconoscere questi elementi potrete estrapolare i veri fini delle persone che avete di fronte interpretando il loro atteggiamento.

Vi lasciamo con la visione di un video realizzato da Mike Caro che raccoglie i tells più frequenti ai tavoli.

Buona Visione!

https://i1.wp.com/www.ilgiornaledelpoker.com/wp-content/uploads/2016/03/tells.jpeg?fit=650%2C350https://i1.wp.com/www.ilgiornaledelpoker.com/wp-content/uploads/2016/03/tells.jpeg?resize=150%2C75GongyboyNewsPoker HandsJoe Navarro,Larae Quy,mike caro,news,poker,Read’em and reap,tells,texas holdem,vincere pokerTutti quanti vorremmo imparare ad interpretare i cosiddetti “tells” dei nostri avversari per avere un vantaggio importante nella lettura della loro mano. Imparare a decifrare i comportamenti di chi abbiamo di fronte è una pratica che richiede delle conoscenze di base e oltre che essere utile ai tavoli da gioco...Notizie sul gioco, news dai Casinò,  eventi internazionali e tornei di poker